Le domande più frequenti sui nostri parcheggia moto

faq

BS01B

In quali casi BS01B è più indicato rispetto ai BS02?


BS01 B che utilizza il cavalletto laterale del motociclo e non necessita di arretrare il motociclo per scaricarlo, è particolarmente indicato nei casi in cui sono preminenti le manovre di rotazione come nel caso di inversione del senso di marcia, mancanza di spazio per lo scarico, quando si deve parcheggiare il motoveicolo lungo la parete di fondo del garage o in spazi particolarmente ristretti e la parte eccedente del blocca ruota non lo permette.




E’ sempre possibile inserire il blocca sterzo del motociclo?


Non solo è possibile inserire il blocca sterzo di qualsiasi modello di motociclo, ma questa condizione risulta vantaggiosa quando si utilizza il manubrio o la carenatura/cupolino come punto di presa per effettuare le manovre. Inoltre lo sterzare completamente la ruota anteriore del motociclo riduce di qualche centimetro la sua lunghezza e migliore la stabilità sul parcheggia moto.




Il supporto del cavalletto laterale è registrabile in lunghezza?


Sì, il supporto del cavalletto laterale ha un’ampia escursione di registrazione in lunghezza (130 mm) per adattarlo a qualsiasi modello di motociclo a meno che non abbia una lunghezza esageratamente lunga come nel caso dei modelli Moto Guzzi California 850, 1000 e 1100.




E’ possibile caricare il motociclo stando in sella ed utilizzando il suo motore?


Non solo è possibile, ma nel caso di motocicli pesanti ed impegnativi da spingere è sicuramente più pratico e sicuro in quanto si ha un controllo ottimale del veicolo.




I freni delle quattro ruote assicurano sempre un corretto bloccaggio del parcheggia moto?


I nostri Bike Shuttle sono equipaggiati con ruote e relativi supporti/freni di elevata qualità e la scelta del rivestimento delle ruote in poliuretano è caduta propio per ottenere il miglio compromesso tra aderenza quando frenate e scorrimento durante la movimentazione. Se le condizioni della pavimentazione non garantissero un adeguato grip (per esempio in caso di superficie sdrucciolevole), è comunque possibile garantire il corretto bloccaggio appoggiando il Grip Ramp (la piastra di gomma…) ad una parete del garage. Bisogna tener conto che il carico del motociclo sa BS01 F oppone meno resistenza dei modelli BS02 dotati di blocca ruota e quindi ben difficilmente si possono verificare anomali movimenti in fase di carico.




E’ possibile trasformare un BS01 B in BS02 B?


Avendo tutti i modelli della serie la piattaforma modulare, i supporti ruota e le stesse ruote in comune, è certamente possibile trasformare BS01 B in BS02 B acquistando i pezzi necessari, anche perché il blocca ruota è previsto in vendita a se stante per essere installato su furgoni, rimorchi o banchi officina. Volendo si può proseguire la personalizzazione del propio parcheggia moto perché i vari pezzi son disponibili come singoli kit.




I freni delle quattro ruote assicurano sempre un corretto bloccaggio del parcheggia moto?


I nostri Bike Shuttle sono equipaggiati con ruote e relativi supporti/freni di elevata qualità e la scelta del rivestimento delle ruote in poliuretano è caduta propio per ottenere il miglio compromesso tra aderenza quando frenate e scorrimento durante la movimentazione. Se le condizioni della pavimentazione non garantissero un adeguato grip (per esempio in caso di superficie sdrucciolevole), è comunque possibile garantire il corretto bloccaggio appoggiando la Grip Ramp (la piastra di gomma…) anteriore ad una parete del garage. Bisogna tener conto che il carico del motociclo sa BS01 B oppone meno resistenza dei modelli BS02 dotati di blocca ruota e quindi ben difficilmente si possono verificare anomali movimenti in fase di carico.




E’ possibile lavare il motociclo su BS01 B?


Sì se si osservano semplici precauzioni dettate dal buonsenso come posizionare il parcheggia moto su una pavimentazione dura e piana o al più poco inclinata, inserire tutti i freni, inserire il primo rapporto o freno di stazionamento del motociclo e non utilizzare getti d’acqua ad alta pressione diretti alle ruote di BS01 B.




Le scatole nelle quali è contenuto il prodotto hanno dimensioni tali da essere facilmente trasportate con una comune automobile?


Sì, hanno dimensioni tali da poter essere facilmente trasportate anche con un' automobile utilitaria.




Qual’ è la larghezza massima del pneumatico posteriore della moto compatibile con BS01 B?


Dato che lo scarico del motociclo può avvenire anche anteriormente e quindi il pneumatico posteriore come l’anteriore deve attraversare l’intera piattaforma del parcheggia moto, la sua larghezza massima è di 240 mm ovvero la maggiore per le moto stradali di serie.




E’ possibile utilizzare BS01 B su pavimentazioni a bassa consistenza, sconnesse, irregolari ed in presenza di piccoli gradini?


Il parcheggia-moto, per via della tipologia di ruote adottate, la ridotta luce libera a terra e non ultimo per questioni di sicurezza va utilizzato esclusivamente su pavimentazioni consistenti e non cedevoli come potrebbero essere ad esempio assi di legno, ghiaia o terra battuta. Non vi sono controindicazioni di utilizzo su pavimentazioni piastrellate che presentino fughe, piccoli tombini o grigliati purchè questi non impediscano il regolare rotolamento delle ruote, mentre il gradino massimo superabile è di 10 mm.




Quando risulta conveniente affiancare il lato sinistro della motociclo ad una parete del garage?


L’affiancare il lato sinistro del motociclo, ovvero quello dove è inclinato perché appoggiato al cavalletto laterale, lo espone meno ad accidentali urti, anche se nel caso della parete di fondo potrebbe lasciare meno spazio all’eventuale automobile.





BS01F

In quali casi è più indicato questo modello rispetto ai  BS02?


BS01 F che utilizza il cavalletto laterale del motociclo e non necessita di arretrare il motociclo per scaricarlo, è particolarmente indicato nei casi in cui sono preminenti le manovre di rotazione come nel caso di inversione del senso di marcia, mancanza di spazio per lo scarico, quando si deve parcheggiare il motoveicolo lungo la parete di fondo del garage o in spazi particolarmente ristretti e la parte eccedente del blocca ruota non lo permette.




E’ sempre possibile inserire il blocca sterzo del motociclo?


Non solo è possibile inserire il blocca sterzo di qualsiasi modello di motociclo, ma questa condizione risulta vantaggiosa quando si utilizza il manubrio o la carenatura/cupolino come punto di presa per effettuare le manovre. Inoltre lo sterzare completamente la ruota anteriore del motociclo riduce di qualche centimetro la sua lunghezza e migliore la stabilità sul parcheggia moto.




Qual’è l’utilità dei paracolpi laterali?


I paracolpi avvitati al lato destro dei supporti ruota sono registrabili per proteggere da accidentali urti conto le pareti del garage le parti del motociclo eccedenti il parcheggia-moto da accidentali urti conto le pareti del garage, mentre quello applicato al supporto cavalletto assolve alla medesima funzione quando il lato interessato è quello sinistro.




Il supporto del cavalletto laterale è registrabile in lunghezza?


Sì, il supporto del cavalletto laterale ha un’ampia escursione di registrazione (130 mm) per adattarlo a qualsiasi modello di motociclo a meno che non abbia una lunghezza esageratamente lunga come nel caso dei modelli Moto Guzzi California 850, 1000 e 1100.




E’ possibile caricare il motociclo stando in sella ed utilizzando il suo motore?


Non solo è possibile, ma nel caso di motocicli pesanti ed impegnativi da spingere è sicuramente più pratico e sicuro in quanto si ha un controllo ottimale del veicolo.




E’ possibile utilizzare BS01 F su pavimentazioni a bassa consistenza, sconnesse, irregolari ed in presenza di piccoli gradini?


Il parcheggia moto, per via della tipologia di ruote adottate, la ridotta luce libera a terra e non ultimo per questioni di sicurezza va utilizzato esclusivamente su pavimentazioni consistenti e non cedevoli come potrebbero essere ad esempio assi di legno, ghiaia o terra battuta. Non vi sono controindicazioni di utilizzo su pavimentazioni piastrellate che presentino fughe, piccoli tombini o grigliati porchetta questi non impediscano il regolare rotolamento delle ruote, mentre il gradino massimo superabile è di 10 mm.




A cosa serve il fine corsa?


Il fine corsa avvitato all’estremità anteriore di BS01 F ha la funzione di evitare il superamento del limite della piattaforma e dà un riferimento certo della posizione del motociclo particolarmente se di interasse importante e consente comunque lo scarico anteriore dello stesso.




I freni delle quattro ruote assicurano sempre un corretto bloccaggio del parcheggia-moto?


I nostri Bike Shuttle sono equipaggiati con ruote e relativi supporti/freni di elevata qualità e la scelta del rivestimento delle ruote in poliuretano è caduta propio per ottenere il miglio compromesso tra aderenza quando frenate e scorrimento durante la movimentazione. Se le condizioni della pavimentazione non garantissero un adeguato grip (per esempio in caso di superficie sdrucciolevole), è comunque possibile garantire il corretto bloccaggio appoggiando la Grip Ramp (la piastra di gomma…) anteriore ad una parete del garage. Bisogna tener conto che il carico del motociclo sa BS01 F oppone meno resistenza dei modelli BS02 dotati di blocca ruota e quindi ben difficilmente si possono verificare anomali movimenti in fase di carico.




E’ possibile trasformare un BS01 F in BS02 F?


Avendo tutti i modelli della serie Bike Shuttle la piattaforma modulare, i supporti ruota e le stesse ruote in comune, è certamente possibile trasformare BS01 F in BS02 F acquistando i pezzi necessari in vendita separatamente facendone richiesta alla Resteghini S.n.c., anche perché il blocca ruota è previsto in vendita a se stante per essere installato su furgoni, rimorchi o banchi officina e la rimanenza dei pezzi sono previsti in vendita come kit optional per BS02 B.




E’ possibile lavare il motociclo su BS01 F?


Sì se si osservano semplici precauzioni dettate dal buonsenso come posizionare il parcheggia moto su una pavimentazione dura e piana o al più poco inclinata, inserire tutti i freni, inserire il primo rapporto o freno di stazionamento del motociclo e non utilizzare getti d’acqua ad alta pressione diretti alle ruote di BS01 F.




Le scatole nelle quali è contenuto il prodotto hanno dimensioni tali da essere facilmente trasportate con una comune automobile?


Sì, hanno dimensioni tali da poter essere facilmente trasportate anche con un' automobile utilitaria.




Qual’ è la larghezza massima del pneumatico posteriore della moto compatibile con BS01 F?


Dato che lo scarico del motociclo può avvenire anche anteriormente e quindi il pneumatico posteriore come l’anteriore deve attraversare l’intera piattaforma del parcheggia moto, la sua larghezza massima è di 240 mm ovvero la maggiore per le moto stradali di serie.




Quando risulta conveniente affiancare il lato sinistro della motociclo ad una parete del garage?


L’affiancare il lato sinistro del motociclo, ovvero quello dove è inclinato perché appoggiato al cavalletto laterale, lo espone meno ad accidentali urti, anche se nel caso della parete di fondo potrebbe lasciare meno spazio all’eventuale automobile





BS02B

E’ possibile integrare BS02 B con alcuni accessori in dotazione a BS02 F?


Sì sono acquistabili come singoli kit.




I bloccaggi direzionali in quali casi sono più apprezzati?


I bloccaggi direzionali applicabili anche a BS01 come optional, generalmente vengono fissati al supporto delle due ruote posteriori e quando inseriti, annullano il movimento del gruppo rotante di ciascuna di esse e quindi il loro pivottamento migliorando la direzionalità e riducendo lo sforzo richiesto per la sua movimentazione del parcheggia moto, particolarmente se caricato con un motociclo di massa elevata; devono essere disinseriti per compiere manovre di rotazione su se stesso o di traslazioni laterali.




Come si movimenta BS02 B con e senza moto?


Essendo BS02 B sprovvisto del maniglione di manovra (acquistabile come optional), la sua movimentazione quando caricato del motociclo va effettuata facendo presa su questo che deve avere inserito il primo rapporto o il freno di stazionamento se dotato di trasmissione automatica per evitare il suo accidentale arretramento, mentre a vuoto lo si può muovere utilizzando la parte alta del blocca ruota o, se troppo scomodo, appoggiando un piede al centro della piattaforma e spingendo con cautela con l’altro piede.




E’ possibile caricare il motociclo stando in sella ed utilizzando il suo motore?


Non solo è possibile, ma nel caso di motocicli pesanti ed impegnativi da spingere è decisamente più pratico e sicuro guidare il motociclo con il suo motore e stando normalmente seduti in sella, in quanto si ha un controllo ottimale del veicolo ed è più facile impostare il suo allineamento al centro della piattaforma per l’inserimento del pneumatico anteriore nel blocca ruota.




E’ possibile utilizzare BS02 B su pavimentazioni a bassa consistenza, sconnesse, irregolari ed in presenza di piccoli gradini?


Il parcheggia moto, per via della tipologia di ruote adottate, la ridotta luce libera a terra e non ultimo per questioni di sicurezza va utilizzato esclusivamente su pavimentazioni consistenti e non cedevoli come potrebbero essere ad esempio assi di legno, ghiaia o terra battuta. Non vi sono controindicazioni di utilizzo su pavimentazioni piastrellate che presentino fughe, piccoli tombini o grigliati porchetta questi non impediscano il regolare rotolamento delle ruote, mentre il gradino massimo superabile è di 10 mm.




Il blocca ruota è adattabile a diverse misure di pneumatici anteriori?


I nostri blocca ruota (WL) sono ampiamente registrabili per accogliere diverse tipologie di pneumatici con larghezza compresa tra gli 80 ed i 160 mm e diametro da 14” a 21”.




Il blocca ruota assicura sempre una sicura tenuta in equilibrio del motociclo?


I nostri blocca ruota WL utilizzano il peso del motociclo che grava sul pneumatico anteriore ed il grip offerto dalla gomma sulle spalle dello stesso in otto punti che unito alla leva data dalla distanza della proiezione del perno ruota all’articolazione della culla inferiore, determinano le forze di spinta necessarie al mantenimento verticale o leggermente inclinato del veicolo. Ne consegue che il corretto mantenimento della pressione di gonfiaggio del pneumatico anteriore sia assolutamente determinante per ottenere la tenuta in sicurezza del motociclo. In caso di prolungato stazionamento del veicolo sul parcheggia moto è consigliabile aumentare la pressione di gonfiaggio di circa 0,5 BAR sino al valore massimo riportato su una delle spalle dello pneumatico dal suo costruttore (MAX INFLATE).




Se dovessi forare il pneumatico anteriore del motociclo poco prima di caricarle il veicolo sul parcheggia moto cosa potrebbe succedere e che precauzione si potrebbe adottare per evitare eventuali danni?


L’accidentale foratura di un pneumatico è un evento imprevedibile che potrebbe accadere anche poco prima di caricare il motociclo sul parcheggia moto e se questo è l’anteriore è molto probabile che non vi sia poi la tenuta necessaria al corretto funzionamento del blocca ruota. Certo che se nel caso di un pneumatico tube type (con camera d’aria) il calo di pressione è repentino e quindi ci si accorge prima di utilizzare il parcheggia moto, contrariamente, nel caso di un tubeless questa potrebbe avvenire lentamente, per cui si possono utilizzare preventivamente sostanzialmente due semplici precauzioni; se il motociclo è affiancato ad una parete basta lasciarlo leggermente inclinato verso questa, altrimenti aprire il cavalletto laterale e spostarlo verso questo.




Quale larghezza massima del pneumatico posteriore può essere accolta da BS02 B?


Non dovendo attraversa la piattaforma del parcheggia moto, la misura massima dello pneumatico posteriore è di 300 mm che possono equipaggiare moto Special.




Le scatole nelle quali è contenuto il prodotto hanno dimensioni tali da essere facilmente trasportate con una comune automobile?


Sì, hanno dimensioni tali da poter essere facilmente trasportate anche con un' automobile utilitaria.




L’assemblaggio è complesso?


Tutti i prodotti Easy-P sono corredati di un Manuale dell’Utente specifico, chiaro ed esaustivo, alcuni particolari sono pre assemblati e gli attrezzi necessari sono di comune uso e facile reperibilità che nel caso di BS02 F sono una chiave da 10, due da 13 ed una a brugola da 5.




All’occorrenza si può utilizzare BS02 B per il trasporto del motociclo con un furgone o rimorchio portatutto?


Sì, purché la piattaforma di BS02 B vada intesa come ancoraggio del blocca ruota e quindi, una volta correttamente posizionata sul pianale del furgone o del rimorchio con il blocca ruota ben appoggiato alla paratia di separazione tra vano di carico e cabina o alla sponda anteriore, vanno inseriti tutti i 4 freni e il motociclo ben ancorato al veicolo con cinghie e non al parcheggia moto.





BS02F

E’ possibile caricare il motociclo stando in sella ed utilizzando il suo motore?


Non solo è possibile, ma nel caso di motocicli pesanti ed impegnativi da spingere è decisamente più pratico e sicuro guidare il motociclo con il suo motore e stando normalmente seduti in sella, in quanto si ha un controllo ottimale del veicolo ed è più facile impostare il suo allineamento al centro della piattaforma per l’inserimento del pneumatico anteriore nel blocca ruota.




I freni delle quattro ruote assicurano sempre un corretto bloccaggio del parcheggia-moto?


I nostri Bike Shuttle sono equipaggiati con ruote e relativi supporti/freni di elevata qualità e la scelta del rivestimento delle ruote in poliuretano è caduta propio per ottenere il miglio compromesso tra aderenza quando frenate e scorrimento durante la movimentazione. Se le condizioni della pavimentazione non garantissero un adeguato grip (per esempio in caso di superficie sdrucciolevole), è comunque possibile garantire il corretto bloccaggio appoggiando i para colpi frontali ad una parete od altra superficie idonea.




Il blocca ruota è adattabile a diverse misure di pneumatici anteriori?


I nostri blocca ruota (WL) sono ampiamente registrabili per accogliere diverse tipologie di pneumatici con larghezza compresa tra gli 80 ed i 160 mm e diametro da 14” a 21”.




Il blocca ruota assicura sempre una sicura tenuta in equilibrio del motociclo?


I nostri blocca ruota WL utilizzano il peso del motociclo che grava sul pneumatico anteriore ed il grip offerto dalla gomma sulle spalle dello stesso in otto punti che unito alla leva data dalla distanza della proiezione del perno ruota all’articolazione della culla inferiore, determinano le forze di spinta necessarie al mantenimento verticale o leggermente inclinato del veicolo. Ne consegue che il corretto mantenimento della pressione di gonfiaggio del pneumatico anteriore sia assolutamente determinante per ottenere la tenuta in sicurezza del motociclo. In caso di prolungato stazionamento del veicolo sul parcheggia moto è consigliabile aumentare la pressione di gonfiaggio di circa 0,5 BAR sino al valore massimo riportato su una delle spalle dello pneumatico dal suo costruttore (MAX INFLATE).




Se dovessi forare il pneumatico anteriore del motociclo poco prima di caricarle il veicolo sul parcheggia-moto cosa potrebbe succedere e che precauzione si potrebbe adottare per evitare eventuali danni?


L’accidentale foratura di uno pneumatico è un evento imprevedibile che potrebbe accadere anche poco prima di caricare la moto/scooter sul parcheggia-moto e se questo è l’anteriore è molto probabile che non vi sia poi la tenuta necessaria al corretto funzionamento del blocca ruota. Certo che se nel caso di uno pneumatico tube tepee (con camera d’aria) il calo di pressione è repentino e quindi ci si accorge prima di utilizzare il parcheggia-moto, contrariamente, nel caso di un tubeless questa potrebbe avvenire lentamente, per cui si possono utilizzare preventivamente sostanzialmente due semplici precauzioni. Se il motociclo è affiancato ad una parete basta lasciarlo leggermente inclinato verso questa, altrimenti aprire il cavalletto laterale e spostarlo verso questo.




Quale larghezza massima del pneumatico posteriore può essere accolta da BS02 F?


Non dovendo attraversa la piattaforma del parcheggia moto, la misura massima del pneumatico posteriore è di 300 mm che possono equipaggiare moto Special.




Le scatole nelle quali è contenuto il prodotto hanno dimensioni tali da essere facilmente trasportate con una comune automobile?


Sì, hanno dimensioni tali da poter essere facilmente trasportate anche con un' automobile utilitaria.




L’assemblaggio è complesso?


Tutti i prodotti Easy-P sono corredati di un Manuale dell’Utente (?) specifico, chiaro ed esaustivo, alcuni particolari sono pre assemblati e gli attrezzi necessari sono di comune uso e facile reperibilità che nel caso di BS02 F sono una chiave da 10, due da 13 ed una a brugola da 5.




I para colpi laterali registrabili possono essere avvitati indifferentemente su entrambe i lati?


Sì, perché essendo i supporti delle ruote simmetrici, i paracolpi laterali registrabili (a seconda delle dimensioni del motociclo) possono essere fissati indifferentemente sul lato destro o sinistro a seconda delle esigenze.




Ci sono parti di BS02 F che richiedono manutenzione periodica?


No perché le ruote hanno lo scorrimento con cuscinetto a sfere sigillato ed ulteriormente protetto da para filo, mentre il gruppo rotante è lubrificato con grasso a lunga permanenza con range di esercizio con temperature da - 30° C a + 70° C.




E’ possibile lavare il motociclo su BS02 F?


Sì se si osservano semplici precauzioni dettate dal buonsenso come posizionare il parcheggia moto su una pavimentazione dura e piana o al più poco inclinata, inserire tutti i freni, inserire il primo rapporto o freno di stazionamento del motociclo e non utilizzare getti d’acqua ad alta pressione diretti alle ruote di BS02 F.




E’ possibile utilizzare BS02 F su pavimentazioni a bassa consistenza, sconnesse, irregolari ed in presenza di piccoli gradini?


Il parcheggia-moto, per via della tipologia di ruote adottate, la ridotta luce libera a terra e non ultimo per questioni di sicurezza va utilizzato esclusivamente sui pavimentazioni consistenti e non cedevoli come potrebbero essere ad esempio assi di legno, ghiaia o terra battuta. Non vi sono controindicazioni di utilizzo su pavimentazioni piastrellate che presentino fughe, piccoli tombini o grigliati porchetta questi non impediscano il regolare rotolamento delle ruote, mentre il gradino massimo superabile è di 10 mm.




Cosa succede se una delle ruote di BS02 F dovesse incastrarsi in una fessura o irregolarità della pavimentazione?


Come primo tentativo per disincastrare la ruota interessata si consiglia di spingere con un piede direttamente sul suo supporto, ma se questo non fosse sufficiente, scaricare la moto dal parcheggia moto e se ciò non fosse possibile per mancanza di spazio, utilizzare una leva applicata il più possibile al punto incastrato. E’ assolutamente sconsigliato è quello di spingere agendo direttamente sul motociclo per non correre il rischio di una sua accidentale caduta.




All’occorrenza si può utilizzare BS02 F per il trasporto del motociclo con un furgone o rimorchio portatutto?


Sì, purché la piattaforma di BS02 F vada intesa come ancoraggio del blocca ruota e quindi, una volta correttamente posizionata sul pianale del furgone o del rimorchio con il blocca ruota ben appoggiato alla paratia di separazione tra vano di carico e cabina o alla sponda anteriore, vanno inseriti tutti i 4 freni e il motociclo ben ancorato al veicolo con cinghie e non al parcheggia moto.





Iscriviti alla Newsletter

  • White Facebook Icon
  • Bianco Instagram Icona
  • White YouTube Icon

REFERENTE TECNICO

Ambrogio Borla

Tel: +39 3349778846 

Email:  easy-p@resteghini.it

Altri contatti

MADE BY

© 2020 by Resteghini Snc Via Pacinotti, 22 – 20094 Corsico (MI) - tel. +39.024409060 - CF/PI/RI 01147950156 - REA MI475599

0